La Storia:

1966 – Parma Sport nasce nel 1966 dalla vena imprenditoriale e dalla passione per lo sport di Gianni Zeni.

1980 – Partendo da un piccolo negozio in cui trattava principalmente articoli da pesca e sci, dopo pochi anni si trasferisce in un locale di più ampio respiro, contestualmente in società con altri imprenditori, apre una realtà che è stata per anni un punto di riferimento a Parma, ricordata sicuramente da tutte le persone nate prima del 1990 “Cape Sport”.

1985 – Qualche anno dopo decide di dedicarsi solamente al suo punto vendita ampliandolo e cercando un posto in cui dare sfogo alle sue vulcaniche idee. Aumentando la sede storica di Via Buffolara, diventa opera definitiva “l’idea” ParmaSport. Anno dopo anno, vine ampliata l’offerta di articoli sportivi, per poi ultimare la genesi, inserendo anche un vasto reparto d’abbigliamento sportswear Uomo Donna Bambino.

2007 – Inaugurazione della nuova sede Di Via Buffolara 92/A. Negozio di oltre 2000mq con ampio parcheggio, stoccata finale di una persona lungimirante che ha sempre anticipato l’esigenze dei clienti. In questi 52 anni ha visto e vissuto lo sport in ogni suo aspetto.

Dal 1966 ad oggi ParmaSport ha fondato la sua attività sulla qualità dei prodotti sul servizio al cliente e l’innovazione in ambito di offerta.

50 anni di esperienza nello sport retail

Per onorare i 50 anni di attività, Federmoda Parma ha voluto omaggiare una targa, simbolo dell’impegno e della dedizione profusi per mezzo secolo nel mondo del commercio moda e sport.

Parla il patron:
«Ricevere questo riconoscimento non può far altro che emozionarmi – racconta Zeni –, dal momento che la mia attività, per me, è più di un lavoro. Ho sempre cercato di rispondere in modo accorto alle esigenze della città e dei miei clienti, per questo la mia attività si è ampliata nel tempo, si è aperta alle novità e ha raccolto i consensi di vecchi e nuovi clienti, fino a diventare ciò che è oggi: una delle migliori in Italia. Lo sport, infatti, ha bisogno di negozi attrezzati che ben rispondano alle richieste della clientela e che vadano incontro a quel cambiamento di consumi che si è generato negli ultimi anni. Oggi, emergere nel mondo del commercio è sempre più difficile, ma credo che con passione, impegno e costanza tutto sia possibile».